Home / I consigli del Mastro Birraio

Caricatura a matita di G. Pasa

In questa rubrica tratteremo, anche in modo approfondito, tutti i temi riguardanti la fabbricazione della birra, dalle materie prime al prodotto finito. Il prodotto birra, specialmente in questi ultimi anni, attrae l’interesse dei consumatori orientati sempre più verso un utilizzo consapevole.

E’ nostra intenzione fornire, a quanti ci seguiranno nei nostri futuri appuntamenti, tutte quelle informazioni che possono soddisfare l’esigenza di sapere e trovare risposta, alle legittime curiosità riguardanti questa nobile e antica bevanda.

Lo scopo di questa rubrica è quello di avvicinare il consumatore, magari occasionale, ad un prodotto ottenuto da semplici materie prime ed utilizzando esclusivamente quello che Madre Natura ci mette a disposizione.

La conoscenza dei principali fenomeni enzimatici, dei processi di fermentazione e di qualche semplice regola ci permetterà di apprezzare meglio i vari tipi di birra e le loro caratteristiche. La buona birra è un prodotto sano,genuino e relativamente semplice da ottenere, il suo moderato consumo ci permette di vivere meglio e fa parte delle piccole gioie che la vita ci offre.

Nel trattare gli argomenti di questa rubrica, affronteremo tutte le fasi della fabbricazione della birra seguendo quello che è il flusso naturale della

6 comments

  • Ottavio Verbicaro scrive:

    ho provato la vostra birra con Bepin De Eto è buonissima per ordinarla cosa bisogna fare?

  • Achille Loro scrive:

    Carissimo Gianni,
    ho potuto visitare la Vostra splendida Fabbrica di birra a Pedavena, accompagnato dall Vostra dolce e simpatica Loredana.
    Acquisto molto spesso i Vostri prodotti, essendo un discreto bevitore di birra.
    Suggerisco di realizzare anche con il Vostro Marchio una birra Weiss, ossia di frumento. Sono certo che sarà un vero successo.
    Auguri di tanta prosperità nel Vostro lavoro.
    Achille Loro da San Vito di Altivole (TV)

  • Redazione scrive:

    Sig. Achille, la Weissbier è una birra non ancora molto diffusa in Italia, solo nel nord-est la si conosce abbastanza, e richiede qualche importante investito giustificato solo da una produzione importante. Non escludiamo di inserire in futuro anche questa birra nella ns. produzione. Grazie della stima che ci riserva.
    Cordiali Saluti
    G.Pasa

  • Fabio Foresi scrive:

    Ciao Gianni , complimenti per il tuo lavoro..
    sentiamoci quando puoi
    [edit – rimosso dalla redazione]
    fabio foresi loreto

    • Redazione scrive:

      Buongiorno, giriamo il messaggio al diretto interessato e rimuoviamo il suo numero di cellulare per ragioni di privacy :)
      Cordiali saluti.

      La redazione

  • Aldo scrive:

    Buongiorno ,
    sono un gran estimatore delle Vostre Birre ! l’ho visitata più volte e ogni volta scopro qualcosa di nuovo e sempre molto interessante !
    Sono anche un grande estimatore di birre Weiss , concordo con il Sig. Pasa che la Weiss sia ancora una birra poco conosciuta , ma secondo me sta ” prendendo piede ” ! Mi rifornisco spesso da un rivenditore della zona ( Belluno ) molto fornito di svariati marchi perlopiù tedeschi , di casse di Weizen e parlando con il titolare conferma che da circa un anno ha visto crescere in maniera esponenziale le vendite di questa tipologia di birra .
    Da sempre mi son sempre chiesto il motivo per cui la Fabbrica di Pedavena non metta sul mercato una buona Weizen .
    Siog. Pasa , ascolti le nostre suppliche !
    un saluto

Add comment

Name

E-mail

Website

Comment Submit