Home / Eventi / Riparte il Birra Dolomiti Blind Taste!
Redazione | 4 febbraio 2013 | 3 comments

Dopo il successo dell’edizione estiva, riparte il Dolomiti Blind Taste, con tante novità nella sua versione invernale e sempre all’insegna del motto: Non basta avere un buon occhio per riconoscere una grande birra.

Protagonista nella nuova edizione invernale sarà, assieme a Birra Dolomiti Speciale, la nuova Birra Dolomiti Rossa Doppio Malto, una birra da degustare, dedicata alle grandi occasioni e a grandi intenditori.
La meccanica del gioco è semplice e divertente: nel corso della serata saranno selezionati alcuni consumatori, che verranno invitati a degustare il prodotto bendati, e verrà chiesto loro di rispondere ad alcune domande sulle caratteristiche della birra. A chi risponderà in modo corretto, verrà consegnato il diploma di Beer Expert.
Ti senti pronto a diventare Beer Expert?

I prossimi appuntamenti:

  • 09.02: Discoteca Italghisa La Fabbrica della Birra – Via dei Gonzaga, 41 – Reggio Emilia
  • 10.02: Hub Cafè – Piazzale Daniele Bertozzi – Parma
  • 15.02: Taxi Blues – Viale Bligny 15 – Milano
  • 22.02: Caffè del teatro Gourmet – P.zza della Costituente 15 – Mirandola – Modena

Seguici e ti daremo man mano i dettagli degli appuntamenti oppure guarda le foto delle serate.

Il tour è organizzato in collaborazione con ViaVay.

3 comments

  • marcato fabio scrive:

    Gentilmente vorrei domandare al mastrobirraio: 1° le destrine sono prodotte nel mosto o si riproducono con l aggiunta del lievito? pos
    2° si possono produrre birre con poche destrine visto che fanno ingrassare?

    • Redazione scrive:

      Buongiorno Fabio,

      le destrine sono carboidrati derivanti dalla scomposizione dell’amido durante il processo di ammostamento del malto nella fabbricazione del mosto nella “sala di cottura” e produrre birre con poche destrine rientra negli obiettivi del processo di fabbricazione del mosto poiché un contenuto elevato di destrine diminuisce tra l’altro la resa delle materie prime.

      Cordiali saluti.

      G. Pasa – Mastro Birraio

Add comment

Name

E-mail

Website

Comment Submit